Bee Taechaubol
Bee Taechaubol (foto dal web)

Secondo quanto si apprende oggi dal quotidiano La Repubblica, Fininvest avrebbe dato un ultimatum a Bee Taechaubol per presentare le credenziali necessarie alla conclusione dell’acquisto del 48% delle quote azionarie del Milan per 480 milioni di euro. Se entro fine gennaio il broker thailandese non trova i soldi necessari, l’operazione può saltare definitivamente.

Da troppi mesi questa trattativa va avanti con continui rinvii e incertezze sul closing. Sembrava che l’affare dovesse già chiudersi entro fine settembre, poi si è concessa una proroga e Silvio Berlusconi era fiducioso che entro fine 2015 si sarebbe definito tutto. In realtà il Milan è ancora di Fininvest e non c’è alcun socio all’orizzonte. Mr Bee sembra essersi volatilizzato, anche se qualcuno parla di un suo possibile ritorno in Italia entro fine mese. Intanto si fanno sotto investitori arabi e americani (il fondo Madison), ma il futuro resta incerto e i tifosi stanno perdendo sempre più le speranze.

 

Redazione MilanLive.it