Marcello Lippi (Getty Images)
Marcello Lippi (Getty Images)

Sinisa Mihajlovic sempre più in bilico. Il pareggio non è bastato a rendere più stabile la sua panchina; a evitare l’esonero è stata la prestazione generale della squadra. Ma per il tecnico sarà decisiva la sfida di mercoledì in Coppa Italia contro il Carpi. Il Milan deve vincere, categoricamente. La competizione, infatti, è considerata l’obiettivo principale per quest’annata. Sia perché permette l’ingresso in Europa e sia per gli introiti economici.

Un successo in Coppa può salvare una stagione intera. In caso di eliminazione, l’esonero di Mihajlovic sembra inevitabile. Silvio Berlusconi pensa già alle alternative: resta in piedi l’ipotesi Cristian Brocchi, ma è Marcello Lippi il candidato numero uno.

E arriva anche la conferma. In giornata c’è stato l’incontro fra il numero uno della società di via Aldo Rossi e il tecnico campione del mondo nel 2006, come rivelato dall’agenzia Adnkronos. Un colloquio formale per fare il punto della situazione e per analizzare le prospettive della squadra, che è sempre più lontana dall’obiettivo Champions League. Il canale tematico rossonero Milan Channel successivamente ha smentito questa indiscrezione.

 

Redazione MilanLive.it