Gonzalo Higuain e Riccardo Montolivo (getty images)
Gonzalo Higuain e Riccardo Montolivo (getty images)

Riccardo Montolivo continua ad essere uno dei calciatori più contestati del Milan. Quella fascia pesa troppo, e lui non è mai stato in grado di gestire l’enorme pressione. I tifosi rossoneri sono abituati a capitani ben diversi, ma il momento storico della società di via Aldo Rossi non permette alternative. L’ex Fiorentina aveva iniziato la stagione in panchina, con Nigel de Jong preferito a lui da Sinisa Mihajlovic, sia come capitano che come centrocampista di riferimento. Montolivo ha poi scalato le gerarchie e ora è l’olandese a star seduto in panchina in attesa di un’offerta allettante.

Il centrocampista, dopo le ultime pessime prestazioni, non è sceso in campo per la sfida di sabato sera contro la Roma. Juraj Kucka e Andrea Bertolacci, che si conoscono dai tempi del Genoa, hanno fatto una buona partita soprattutto in fase di interdizione. Lo slovacco, poi, ha addirittura segnato la rete dell’1-1 e ha sfiorato quella della vittoria. Mihajlovic non può farne a meno: Kucka in campo suda la maglia e mette tutto se stesso. Non a caso si è conquistato in poco tempo la stima dei tifosi.

Nonostante l’esclusione, però, Montolivo ha mantenuto il primo posto nella classifica dei palloni recuperati. Il capitano del Milan è in testa con 93 palle recuperate, dietro di lui Giuseppe Vives del Torino (61), Marten de Roon dell’Atalanta (58).

 

Redazione MilanLive.it