Jack Ma Alibaba
Jack Ma, Chairman di Alibaba Group (©Getty Images)

Il Sole 24 Ore nella giornata di oggi ha rivelato che nei prossimi giorni una delegazione di Fininvest volerà a Shenzhen in Cina per incontrare Bee Taechaubol e fare il punto della situazione in merito alla trattativa per la cessione del 48% delle quote del Milan per 480 milioni di euro. Al vertice parteciperebbe anche l’investire che il broker thailandese ha trovato per concludere questo affare, la cui conclusione è stata continuamente rinviata.

Il quotidiano di economia e finanza spiega che negli ultimi giorni sono emersi diversi rumors riguardanti l’interesse di altri investitori, non legati a Mr Bee, per il Milan. Non solo il già citato fondo statunitense Madison, ma anche un gruppo cinese sarebbe pronto a farsi avanti. Alcune indiscrezioni indicano nell’Alibaba Group, colosso dell’e-commerce, come il soggetto interessato al club rossonero.

L’Alibaba Group possiede una propria divisione sportiva e ha acquistato di recente per 192 milioni di dollari la squadra
di calcio del Guangzhou Evergrande, in passato allenata da Marcello Lippi e anche da Fabio Cannavaro. Tuttavia, secondo altre indiscrezioni, Fininvest avrebbe avuto dei contatti con il gruppo fondato da Jack Ma solo per discussioni inerenti un possibile accordo commerciale nell’intero Far East sul marchio Milan. L’azienda cinese non sarebbe quindi attratta dall’ipotesi di entrare nel pacchetto azionario della società di via Aldo Rossi, ma preferirebbe invece una partnership di natura commerciale.

 

Redazione MilanLive.it