Antonio Conte
Antonio Conte (©Getty Images)

Sinisa Mihajlovic nella prossima stagione non sarà più l’allenatore del Milan e il club di via Aldo Rossi sogna di ingaggiare Antonio Conte, non è un mistero. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, Silvio Berlusconi è pronto a mettere sul piatto un’offerta di contratto triennale da 12 milioni di euro complessivi. Non escludiamo che poi ci possano essere dei bonus legati ai risultati.

Conte termina il suo mandato da commissario tecnico della nazionale dopo l’Europeo 2016 e, salvo sorprese clamorose, non dovrebbe rinnovare con la FIGC. Per il Milan le insidie maggiori nella corsa all’ex allenatore della Juventus vengono dalla Premier League. Qualche big potrebbe farci un pensierino garantendogli la Champions, mentre la Roma è fuori dai giochi dopo aver ufficializzato il ritorno di Luciano Spalletti.

L’alternativa a Conte si chiama Eusebio Di Francesco, che a Sassuolo sta facendo bene da qualche anno e che ha già ricevuto i complimenti di Silvio Berlusconi in occasione della partita giocata a San Siro contro il Milan. Lo stesso presidente per l’immediato ha già dato mandato ad Adriano Galliani di cautelarsi con Marcello Lippi in caso di esonero a stagione in corso di Mihajlovic. L’ex ct azzurro potrebbe anche rimanere a Milano con un ruolo diverso, magari responsabile del settore tecnico, in futuro.

 

Redazione MilanLive.it