Yaffa (foto dal web)
Yaffa (foto dal web)

Yusuph Yaffa come Eriberto. L’ex attaccante delle giovanili del Milan, oggi in forza al Duisburg II, è infatti sotto processo a Cuneo per falso ideologico assieme al padre. Il quotidiano La Stampa rivela che il giocatore ha dichiarato di avere un’età diversa da quella reale.

L’ex rossonero avrebbe 28 anni e non 19, quindi ai pubblici uffici ha mentito in merito alla sua data di nascita.  Nel 2009 all’Ufficio Immigrazione della Questura di Cuneo aveva dichiarato di essere nato in Gambia il 31 dicembre 1996, anziché il 14 novembre 1987.

Tra i testimoni della difesa sono stati citati anche i due amministratori delegati del Milan, Barbara Berlusconi e Adriano Galliani, l’ex allenatore della Primavera rossonera Filippo Inzaghi e il Procuratore Federale Stefano Palazzi.

Vedremo se Yaffa riuscirà a dimostrare la propria innocenza o se risulterà invece colpevole del reato per il quale è accusato. Dopo Eriberto, famoso esterno che ha militato anche in Chievo Verona e Inter, sembra spuntare un nuovo caso.

 

Redazione MilanLive.it