Home Milan News Giochi Preziosi: gli affari di Galliani sull’asse Milan-Genoa

Giochi Preziosi: gli affari di Galliani sull’asse Milan-Genoa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:31
Enrico Preziosi Adriano Galliani
Enrico Preziosi e Adriano Galliani (©Getty Images)

Il quotidiano Tuttosport oggi parla di Milan-Genoa, partita che si gioca domenica a San Siro, come di una sorta di derby dell’amicizia visti gli ottimi rapporti esistenti tra i due club.

Adriano Galliani ed Enrico Preziosi sono amici da tanti anni e hanno concluso diverse operazioni di calciomercato. La prima che viene ricordata è quella lega a Marco Borriello, il quale nell’estate 2007 è stato ceduto in comproprietà ai liguri per 2 milioni e ripreso un anno dopo per 7,5 più la metà di Di Gennaro.

Nella stagione 2010/2011 il trasferimento più significativo è stato quello di Kevin Prince Boateng. Galliani non aveva denaro da spendere così l’amico Preziosi è giunto in suo soccorso acquistando il ghanese dal Portsmouth per 5,7 milioni più Vanden Borre e girandolo in prestito con diritto di riscatto ai rossoneri. Il giocatore si rivelò poi fondamentale per la conquista dello Scudetto.

Ma ci sono stati anche diversi elementi transitati da una parte e dell’altra che non hanno lasciato granché traccia. L’elenco è lungo: Marco Amelia, Sokratis Papasthatoupouolos, Alberto Paloschi, Gianmarco Zigoni, Alexander Merkel, Giacomo Beretta, Nmamdi Oduamadi, Francesco Acerbi, Stefan Simic, Kevin Constant, Valter Birsa, Rodney Strasser e Giacomo Lucarini. Non male fece Kakhaber Kaladze a Genova.

Non si possono poi dimenticare gli affari legati al trasferimento al Milan di Stephan El Shaarawy o di Luca Antonelli. Oppure i prestiti di Alessandro Matri e M’Baye Niang nella passata stagione e quelli di Suso e Alessio Cerci in questa. In totale sono state calcolate circa 25 operazioni sull’asse Milano-Genova e Galliani ha speso 67 milioni di euro.

(Foto Tuttosport)
(Foto Tuttosport)

 

Redazione MilanLive.it