Home Milan News Kucka, un guerriero in saldo per il Milan

Kucka, un guerriero in saldo per il Milan

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:56
moretti kucka
Emiliano Moretti e Juraj Kucka (©Getty Images)

Doveva finire in Turchia, dopo un’annata così e così al Genoa ed un rinnovo contrattuale con il club ligure che non voleva arrivare. Aveva già fatto le valigie Juraj Kucka, direzione Bursaspor, non proprio l’élite del calcio internazionale. Poi è arrivata la chiamata del Milan, squadra che l’ha sempre stimato nonostante non avesse mai affondato il colpo in precedenza. Dietrofront di Kucka e colpo da 3 milioni che ha lasciato in molti perplessi, visto che radiomercato parlava di Witsel o Soriano, giocatori di alta qualità.

Ma oggi il Milan è felice delle proprie scelte visto che Kucka, numeri e dati alla mano, è il centrocampista più continuo ed efficace della rosa rossonera, un guerriero vero con un pizzico di follia offensiva che ogni tanto si sprigiona e non fa mai male. Lo slovacco anche contro il Torino sabato sera è risultato tra i migliori in campo, messo da Sinisa Mihajlovic nelle condizioni di giocare al massimo, come mediano nel 4-4-2 dopo aver fatto fatica sia da mezzala che addirittura da esterno di centrocampo.

Lo stesso Mihajlovic lo ha elogiato pubblicamente tempo fa: “Bisogna ringraziare Galliani perché lo ha pagato solo 3 milioni” – come a dire che un giocatore così ne può valere il doppio, il triplo. Kucka è l’ultimo della dinastia di mastini di metà campo che hanno fatto grande il Milan in passato, da Rino Gattuso a Mark van Bommel, non dimenticando anche gli exploit più contenuti ma da ricordare di Nigel de Jong.

 

Redazione MilanLive.it