Milan-Alessandria 5-0, le pagelle della Gazzetta

keisuke honda
Keisuke Honda e Massimo Loviso (©Getty Images)

Un Milan che gioca sul velluto, un’Alessandria che si arrende dopo una ventina di minuti di speranza sospinta da un pubblico straordinario. Il 5-0 finale della gara di ieri in Coppa Italia risulta una passeggiata di salute per la squadra rossonera, ma a sorpresa non tutti i componenti della formazione di Sinisa Mihajlovic hanno brillato come avrebbero dovuto.

La Gazzetta dello Sport, come di consueto, ha pubblicato stamane le pagelle del match di San Siro, premiando come è ovvio un Jeremy Menez ritrovato, sempre presente nel vivo dell’azione e cecchino infallibile avendo realizzato 2 reti su 3 occasioni da gol capitategli nel primo tempo. Bene anche i due mediani Andrea Poli e Juraj Kucka, che hanno dimostrato di meritare buona considerazione. Sicuro e decisivo anche Alessio Romagnoli, al primo centro ufficiale in maglia Milan.

Le pagelle della Gazzetta
Le pagelle della Gazzetta

Chi ha deluso, e molto, è ancora Mario Balotelli, bocciato dalla Gazzetta, a cui non basta neanche il gol del 5-0 finale per prendere una sufficienza. Troppo statico e rigido per sembrare utile alla causa. Deludenti anche i due subentrati nel finale, ovvero Kevin-Prince Boateng, apparso totalmente fuori condizione e poco propenso al sacrificio. Mentre Carlos Bacca, inserito a sorpresa al posto di Menez, si è mangiato un gol clamoroso che il vero centravanti colombiano non avrebbe mai gettato alle ortiche.

 

Redazione MilanLive.it