Comi saluta il Milan: cessione definitiva o rescissione

Gianmario Comi
Gianmario Comi (foto dal web)

CALCIOMERCATO MILANGianmario Comi potrebbe salutare definitivamente il Milan in estate. L’attaccante non sta attraversando una stagione esaltante con il Livorno. 21 partite giocate e solo 2 gol segnati, uno in campionato e un altro in Coppa Italia. Nato a Torino, classe 1992, è cresciuto nelle giovanili rossonere, e dal 2012 è in giro per l’Italia in prestito: Reggina, Novara, Lanciano, Avellino e, appunto, Livorno. 5 squadre in 5 anni, senza mai arrivare ad una consacrazione definitiva. Attualmente è in toscana in prestito con diritto di riscatto, che però non sarà esercitato dal club viste le sue deludenti prestazioni.

Secondo quanto riportato da Calciomercato.com, il Milan non ha nessuna voglia di trattenerlo in rosa. Ormai ha smesso di puntarci e non ha più intenzione di girarlo inutilmente in prestito. Ecco perché al termine di questa stagione, l’attaccante chiederà la cessione a titolo definitivo, ma non è l’unica soluzione. La società rossonera sta infatti pensando ad una rescissione consensuale del contratto, così da renderlo ancora più appetibile sul calciomercato.

Le strade di Comi e del Milan, dunque, stanno per dividersi definitivamente. La società ha sperato in un suo exploit fino ad oggi, ma questo non è mai avvenuto. A 23 anni ha sicuramente ancora molto tempo a disposizione per emergere.

 

Redazione MilanLive.it