Tunku Ismail, principe della Malesia (foto web)
Tunku Ismail, principe della Malesia (foto web)

Altro che cinesi! Il futuro del Milan dovrebbe essere di stampo orientale, ma non di provenienza della grande Repubblica sociale, che al momento sembra più intenzionata ad investire fondi più sull’altro club milanese, l’Inter di Thohir. I tentennamenti di Silvio Berlusconi, non convinto dalla prima offerta della cordata cinese, sembrano aver raffreddato gli interessi dei ricchi uomini asiatici. Ma spunta un nuovo nome per ristabilire successo e ricchezza nel futuro del club.

Come riporta il Corriere dello Sport, è il principe malese Tunku Ismail Sultan Ibrahim il nuovo possibile investitore del Milan. 31 anni, grande appassionato di sport, in particolare di automobilismo e polo, il giovane reale della Malesia è anche proprietario del Johor Darul, club di seconda divisione del proprio sultanato. Interpellato dal tabloid di Singapore The Straits Times, il principe ha rivelato: “Sto progettando di acquisire il Milan a breve. Amo questa squadra e il calcio italiano, vedremo come andrà questa trattativa. Al centro dei miei pensieri resta il Johor, ma voglio comprare un club europeo e spero sia il Milan. Stabiliremo un legame tra le due società, una collaborazione molto forte e concreta“.

Dunque Tunku Ismail è il nome nuovo per il futuro del Milan, il quale attuerebbe però un ingresso più soft rispetto a quello proposto dalla cordata cinese. Sempre appoggiato dall’advisor Sal Galatioto, il principe malese entrerebbe nel club con una quota di minoranza, lasciando Silvio Berlusconi alla presidenza, per poi man mano cercare di acquisire l’intero pacchetto. Una soluzione di base migliore per quanto riguarda la valutazione dell’attuale proprietà, ma che va studiata e giudicata nei minimi dettagli.

 

Redazione MilanLive.it