Kevin Gameiro Emanuel Mammana
Kevin Gameiro e Emanuel Mammana Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANEmanuel Mammana è uno dei difensori più promettenti del calcio sudamericano. Le sua prestazioni con la maglia del River Plate hanno attirato l’attenzione di diversi club europei ed è praticamente sicuro, visto che il giocatore si sente pronto per un’avventura in un calcio sicuramente di livello più elevato rispetto a quello presente in Argentina.

Nel corso del mercato di gennaio il centrale difensivo classe 1996 era stato molto vicino al trasferimento alla Fiorentina, ma poi l’affare è sfumato quando mancava poco alla conclusione. In questo momento è il Napoli ad essere in pole position per il suo acquisto e ha già da tempo avviato i contatti sia con gli agenti che con il club di Buenos Aires. Anche il Milan è stato segnalato su questo giovane talento, ma l’incertezza sui futuri piani societari rende difficile poter dire che ci sarà questo tipo di investimento nella prossima estate.

 

Calciomercato Milan, offerta Napoli per Mammana

Secondo quanto rivelato da Gianluca Di Marzio tramite il suo blog, il Napoli ha avanzato un’offerta da 6 milioni di euro più tasse (2,5 milioni) e il River Plate l’ha rispedita al mittente. I Millonarios, infatti, chiedono 10 milioni di euro e dunque circa 12,5 milioni totali. Il club partenopeo ci sta riflettendo e potrebbe presentare una nuova proposta economica nella prossima settimana.

Intanto gli agenti del calciatore saranno in Italia nei prossimi giorni e incontreranno proprio il Napoli per discutere della nuova offerta che intendono proporre i partenopei. La società guidata da Aurelio De Laurentiis fa sul serio e sembra in vantaggio sulla concorrenza. Il Milan al momento è fermo, non vengono infatti segnalati passi in avanti da parte di Adriano Galliani. Mammana piace anche nella Liga e in Premier League, però gli azzurri continuano a essere in pole position e alzando la posta sul tavolo potrebbero raggiungere l’accordo con il River Plate. La distanza tra offerta e domanda non è di poco conto; nonostante ciò, l’intesa rimane fattibile.

 

Redazione MilanLive.it