Mateo Kovacic
Mateo Kovacic (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il Milan è alle prese con una svolta storica: Silvio Berlusconi, infatti, nei prossimi giorni deciderà se vendere o meno le quote di maggioranza al consorzio cinese interessato. Le trattative con Fininvest vanno avanti da tempo e sono arrivate ad uno stato avanzato, ma l’ultima parola spetta ovviamente al numero uno rossonero. Intanto, mentre i contatti vanno avanti, il calciomercato rossonero è in una fase di stallo.

Nonostante questa incertezza generale, le indiscrezioni sui possibili acquisti di Adriano Galliani continuano a diffondersi rapidamente. Nella testa dell’amministratore delegato c’è da tempo l’idea di riportare in Italia l’ex Inter Mateo Kovacic, passato al Real Madrid nell’estate scorsa per circa 30 milioni di euro.

Calciomercato Milan, i rossoneri insistono per Kovacic

Il centrocampista croato, classe 1994, ha trovato poco spazio con i blancos, con Rafa Benitez prima e Zinedine Zidane poi. L’impatto con la Liga è stato tutt’altro che esaltante, ed è per questo motivo che in estate potrebbe concretizzarsi un suo ritorno in Italia. Con i nerazzurri, infatti, aveva ampiamente dimostrato molte delle sue incredibili qualità tecniche, decisamente sopra la media rispetto a molti altri calciatori. Il Milan ci sta pensando da diverso tempo, con l’intenzione di mettere a segno un colpo alla Galliani.

Come riportato da As, i rossoneri chiederanno a giugno il prestito di Kovacic al Real Madrid, club con cui c’è un ottimo rapporto da ormai svariati anni. L’amministratore delegato milanista farà leva proprio sul forte legame con Florentino Perez e sulla volontà del ragazzo, che sembra deciso a lasciare la capitale spagnola.

Ma Kovacic non è l’unico obiettivo per il centrocampo del Milan. Come riportato da alcune fonti francesi, la società di via Aldo Rossi avrebbe messo gli occhi anche su Thomas Lemar del Monaco, classe 1995. Si tratta di un centrocampista offensivo mancino, in grado di ricoprire anche il ruolo di esterno. Il suo contratto è in scadenza nel 2020, ma ha attirato su di sé l’attenzione di molte squadre. Oltre al Milan, lo seguono anche Tottenham e Liverpool.

 

Redazione MilanLive.it