Luca Siligardi e Cristian Zapata (©Getty Images)
Luca Siligardi e Cristian Zapata (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il primo sicuro partente in casa Milan a fine stagione sarà Cristian Zapata, il centrale colombiano in scadenza di contratto al prossimo 30 giugno. Così come il compagno di reparto Alex, anche lui ha rifiutato la possibilità di rinnovare l’accordo con i rossoneri e dopo quattro stagioni tutt’altro che esaltanti lascerà Milano.

Arrivano conferme sulle voci che vedono dunque Zapata finire in un campionato meno prestigioso ma forse più ricco della Serie A, ovvero la Super-Liga turca, dove è considerato un calciatore di lusso ed esperienza da varie società.

Calciomercato Milan, ag. Zapata: “Trattiamo con i club turchi”

Oggi, al portale web turco Milliyet.com sono arrivate le parole di Massimo Italiani, agente che cura gli interessi di Zapata da quando sbarcò in Italia con la maglia dell’Udinese. Il procuratore ha confermato tutte le voci che lo vedono sempre più lontano dal Milan e vicino alla Turchia: “Confermo, stiamo negoziando il contratto di Zapata in Turchia. Non posso aggiungere altro, almeno finché le trattative non saranno concluse. Istanbul è una prima scelta per lui, la città gli piace ed ha avuto rassicurazioni positive da suoi amici che giocano lì. Inoltre è ansioso di giocare la Champions League“.

La squadra che accoglierà a braccia aperte Zapata è sicuramente il Besiktas, club della capitale che attualmente è in testa alla classifica del campionato turco e che si è già matematicamente qualificata per giocarsi la coppa dalle grandi orecchie nella prossima stagione. Ma poco dopo è arrivata la smentita dello stesso agente Italiano, il quale non avrebbe mai detto certe cose

Secondo quanto riportato da Spaziomilan.it, l’agente Massimo Italiani non avrebbe rilasciato alcuna dichiarazioni ai media turchi, smentendo di fatto le suddette dichiarazioni su un accordo molto vicino tra Zapata e il Besiktas, o comunque con un club del campionato nazionale. Il procuratore ha fatto sapere che è normale che un calciatore in scadenza della sua portata sia al centro dei desideri di molte società, ma non c’è nessun accordo concreto ne’ in Turchia ne’ altrove.

 

Redazione MilanLive.it