Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il futuro del Milan è nella mani di Silvio Berlusconi, come sempre. Da una parte c’è una cordata cinese, rappresentata dall’advisor italo-americano Sal Galatioto, disposta a comprare il 70% delle quote azionarie per circa 500 milioni, per poi acquisire il restante 30% nel giro di un anno. Dall’altra parte c’è un presidente che ha ancora dei dubbi in merito alla cessione del club.

Il quotidiano Libero scrive che questi sono giorni molto importanti per la vendita del Milan. A breve sul tavolo del patron arriverà il dossier sulla cordata cinese (composta da quattro imprenditori importanti) ed egli deciderà se dare il via libera o meno alla trattativa esclusiva. Una fase di 30 giorni che non prevede penali e che precede quella della firma del contratto preliminare, che invece sarebbe vincolante.

Fininvest, tramite la collaborazione della Galatioto Partners Sport, sta mettendo insieme tutta la documentazione necessaria per fornire a Silvio Berlusconi un quadro più completo possibile. Difficile che una decisione arrivi oggi. Potrebbe arrivare domani oppure slittare persino alla prossima settimana. Appena arriverà l’eventuale sì, ci sarà un CdA della holding di famiglia che dovrà ratificare il tutto.

Il presidente, scottato anche dall’epilogo della vicenda con Mr Bee Taechaubol, questa volta vuole vederci più chiaro sia sull’identità degli investitori che sulle loro garanzie dal punto di vista economico e progettuale. Se non sarà convinto, non cederà. I tifosi si augurano, invece, che si arrivi alla vendita del Milan e infatti l’hashtag #SilvioVendi spopola sui social network.

 

Redazione MilanLive.it