Clarence Seedorf Andrea Pirlo
Clarence Seedorf e Andrea Pirlo (©Getty Images)

L’agenzia Ansa rivela che il Milan si è visto restituire 50.000 euro dalla città di Monaco di Baviera dopo aver trovato un accordo nel Tribunale della metropoli tedesca per un vecchio contenzioso risalente al 2007.

Nell’aprile di quell’anno la squadra rossonera affrontò il Bayern Monaco nei quarti di finale di Champions League indossando la maglia sponsorizzata Bwin, nota agenzia di scommesse. In Baviera, però, è vietata la pubblicità a quel tipo di aziende e dopo la sfida di ritorno all’Allianz Arena aveva preteso il pagamento di 100.000 euro per aver ignorato il divieto.

Il Milan fu costretto a pagare, però ha fatto ricorso in tribunale sostenendo che quel divieto andava contro il diritto europeo. Il club rossonero ha trovato un compromesso con la città e ha ottenuto la restituzione di 50.00 euro, metà importo di quello che era stato versato. Scherzando, possiamo dire che adesso aumenta drasticamente il budget di Adriano Galliani per il calciomercato.

 

Redazione MilanLive.it