Sinisa Mihajlovic
Sinisa Mihajlovic (©Getty Images)

Non dovrebbe durare a lungo il periodo sabbatico di Sinisa Mihajlovic. L’ex allenatore del Milan, esonerato lo scorso 12 aprile e sostituito da Cristian Brocchi per volere di Silvio Berlusconi, ha un contratto con la società di via Aldo Rossi fino al 2017. I rossoneri sperano che possa trovare una nuova sistemazione così da non averlo a libro paga per tutto il prossimo anno. Secondo quanto riportato da La Stampa, potrebbe esserci il Torino nel suo futuro.

I granata sperano di poter continuare il proprio rapporto lavorativo con Giampiero Ventura, ma intanto ha intenzione di cautelarsi e quindi di prepara già un’alternativa. Il tecnico serbo è uno dei primi nomi della lista di Urbano Cairo per l’ipotetico piano B. Allo stesso tempo, anche Ventura sta iniziando a guardarsi intorno: Cagliari e Atalanta le possibili destinazioni.

Mihajlovic è nel mirino anche della Lazio, club con cui è legato sentimentalmente visti i trascorsi da calciatore. La dirigenza biancoceleste deve però decidere se cambiare o meno Simone Inzaghi, che ha avuto sicuramente un buon impatto in questo ultimo periodo dopo l’esonero di Stefano Pioli.

 

Redazione MilanLive.it