Leicester City
Leicester City (©Getty Images)

Il Leicester City ha scritto probabilmente la favola calcistica più bella da qualche anno a questa parte vincendo la Premier League 2015/2016. La squadra di Claudio Ranieri ha sorpreso tutti, riuscendo a mettersi dietro società molto più blasonate e con organici che sulla carte sono nettamente più forti. Un vero Davide contro Golia è stato.

Questo successo ha un impatto molto importante sul bilancio delle Foxes, dato che i ricavi sono aumento sia per la vittoria del campionato che per la futura partecipazione in Champions League. Senza contare gli sponsor che vorranno associare il loro marchio a quello della società inglese e diritti tv.

Il Mail on Sunday riferisce che il Leicester City nella stagione 2014-2015 aveva un fatturato di 104 milioni di sterline e si attestava al 24° posto nella classifica europea. E per la stagione in corso sono cresciuti arrivando a circa 125 milioni. In previsione 2016/2017, però, gli incassi del club aumenteranno e possono arrivare a 265 milioni di sterline se la squadra arriverà agli ottavi di finale di Champions League. Solo avendo avuto accesso alla fase a gironi, considerando pure gli introiti da diritti tv, le Foxes arriveranno comunque ad almeno 210 milioni entrando sicuramente nella Top15 dei più ricchi in Europa.

Il Milan nell’ultimo bilancio ha fatto registrare ricavi per 216 milioni di euro (14° in Europa) e si vedrà scavalcato sicuramente dal Leicester City, dato che non prenderà parte alla massima competizione UEFA. Partecipare all’Europa League può garantire massimo 20 milioni arrivando fino in fondo, ma i rossoneri non sono ancora certi di esserci. Intanto le maglie delle Foxes per la prossima stagione sono andate già a ruba e sono esaurite praticamente. La società di via Aldo Rossi ha bisogno di nuovi investitori per tornare al top.

 

Redazione MilanLive.it