Axel Witsel
Axel Witsel (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il nome di Axel Witsel è spesso ricorrente quando si parla della campagna di rafforzamento del Milan per quanto riguarda il centrocampo. Adriano Galliani fece un timido tentativo con lo Zenit San Pietroburgo verso la fine della scorsa estate, ma senza riuscire a concludere alcuna operazione perché non c’era il budget necessario.

Successivamente il forte centrocampista belga è stato accostato ancora ai rossoneri, così come anche a Roma, Juventus e club inglesi soprattutto. Nella giornata di oggi si era diffuso la voce secondo la quale il Milan sarebbe tornato alla carica con l’entourage di Witsel per sondare la possibilità di un trasferimento in estate, quando potrebbe esserci una proprietà cinese in via Aldo Rossi.

Noi di MilanLive.it abbiamo interpellato Riccardo Napolitano della Universal Group, agente che cura gli interessi del calciatore in Italia, per spiegare se le indiscrezioni emerse corrispondano al vero: “No, non c’è stato nessun contatto recente con il Milan. Il futuro di Axel non è stato ancora deciso. Ci sono stati comunque contatti con tante squadre europee“.

Niente Milan, dunque, il dialogo al momento è aperto con altre società. Ovviamente lo scenario può mutare nel corso delle settimane se, come accennavamo, il club di via Aldo Rossi cambiasse proprietà. A quel punto Witsel può diventare un obiettivo concreto, ma sono discorsi prematuri ora. Il contratto del belga scade a giugno 2017 e lo Zenit San Pietroburgo sarà costretto a cedere il proprio gioiello in estate, per evitare di perderlo a parametro zero l’anno prossimo. L’ex Benfica non aveva escluso una permanenza, dunque anche il rinnovo, tempo addietro. Però ci sembra che la sua intenzione sia quella di mettersi alla prova fuori dalla Russia in un campionato di maggiore prestigio.

 

Matteo Bellan (Segui @TeoBellan su Twitter)