M'Baye Niang
M’Baye Niang (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Tra dubbi societari e squadra allo sbando, il Milan naviga ormai da tempo in una situazione di profonda incertezza. La stagione volge ormai al termine, resta solo la finale di Coppa Italia da giocare e provare a vincere sabato prossimo contro la Juventus. In campionato il settimo posto è ormai certezza e l’unica speranza di tornare in Europa sarà vincere la sfida contro i bianconeri.

In via Aldo Rossi però si comincia a fare alcune valutazioni sul prossimo mercato e per quanto riguarda le cessioni, non mancano offerte per qualche giocatore importante. E’ il caso di M’Baye Niang che, prima dell’infortunio, era uno dei punti fermi della squadra allenata da Sinisa Mihajlovic. Non è un caso che dopo l’incidente accorso al francese, i rossoneri hanno cominciato a mostrare parecchie incertezze nella manovra offensiva. Lo stesso Carlos Bacca, che con l’ex Caen ormai aveva trovato la giusta intesa, ne ha risentito.

Calciomercato Milan, tre top club su Niang: la situazione

Tutti pazzi per Niang dunque, con diversi club europei che vorrebbero accaparrarsi il 21enne francese. Con i rossoneri ha un contratto fino al giugno 2019, ma molte squadre vorrebbero approfittare dei problemi del Milan per soffiargli uno dei giocatori più talentuosi. Sono ben 3 le squadre interessate: Borussia Dortmund, Tottenham e Liverpool. Per quanto riguarda la squadra tedesca, a riferire questa indiscrezione sono i colleghi di Premium Sport. Al momento non c’è nulla di concreto, ma le potenzialità economiche per proporre un’offerta ci sono eccome.

Ancora la Premier League sulle tracce del rossonero, dopo il presunto interesse a gennaio del Leicester. Sia Spurs che Reds fanno sul serio: entrambe le squadre lo osserveranno sabato prossimo per testare le sue condizioni fisico dopo il lungo stop dovuto all’infortunio. In particolare la squadra di Klopp, impegnata nella finale di Europa League contro il Siviglia, avrebbe proposto uno scambio con Mario Balotelli. Il Milan però avrebbe rifiutato l’offerta, vista la differenza di prezzo dei due cartellini. Le offerte e le pretendenti per l’ex Caen non mancano e i rossoneri di fronte ad una proposta importante potrebbero anche decidere di privarsene.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it