silvio berlusconi barbara berlusconi
Silvio & Barbara Berlusconi (foto dal web)

Continuano le discussioni e le trattative tra i dirigenti Fininvest e la cordata cinese appoggiata da Sal Galatioto per l’acquisizione delle quote di maggioranza del Milan. Secondo quanto riporta oggi il Corriere dello Sport, sarebbe spuntata una nuova ipotesi riguardante il futuro del club. Si sa che Silvio Berlusconi avrà l’ultima parola sulla cessione delle quote ed allo stesso attuale presidente rossonero è venuta un’idea, una sorta di compromesso, che sbloccherebbe l’affare.

Nell’incontro che avverrà la prossima settimana tra le parti, si discuterà proprio della soluzione proposta da Berlusconi: il Cavaliere darà l’ok alla cessione del 70% del suo Milan ai cinesi ma in cambio dovrà mantenere per almeno due anni la poltrona di presidente, non solo da un punto di vista onorario, ma addirittura effettivo. Berlusconi non vuole separarsi bruscamente dalla sua creatura calcistica, soprattutto in un momento del genere e propone dunque agli investitori asiatici di restare in sella durante la fase di transazione.

Al suo fianco ovviamente resterebbero sia Adriano Galliani, che avrebbe dunque ancora pieni poteri sul mercato, sia la figlia Barbara Berlusconi che potrebbe seguire i lavori del nuovo progetto stadio voluto dai cinesi come uno dei passi fondamentali per la rinascita del club. Dunque una strategia nuova e piuttosto furba quella di Berlusconi, che potrebbe continuare a guidare il Milan aiutato dagli investimenti provenienti dall’Asia.

 

Redazione MilanLive.it