Home Milan News Niang e Menez a Las Vegas: “Non possiamo rendere tutti felici”

Niang e Menez a Las Vegas: “Non possiamo rendere tutti felici”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:16
Menez e Niang alla stazione (foto acmilan.com)
Menez e Niang alla stazione (foto acmilan.com)

Tempo di vacanze dopo fatiche di campionato, anche per i calciatori rossoneri. Ai tifosi del Milan, ed è impossibile biasimarli, tale frase non è affatto ben accetta. Forse nemmeno alla società che paga diversi milioni di stipendi ma i risultati in campo sono inferiori a quelli del Sassuolo con un monte ingaggi senza dubbio minore. Più volte tale concetto è stato ribadito da Silvio Berlusconi, che addirittura goliardicamente in una delle sue visite a Milanello aveva minacciato i calciatori di non pagare loro gli stipendi.

M’Baye Niang e Jeremy Menez si godono comunque il loro riposo a Las Vegas ormai da diversi giorni. Diverse le foto postate sui social dai due francesi, ultima delle quali sul profilo Instagram di Niang proprio quest’oggi. Fa discutere la frase che accompagna lo scatto: “On peut pas faire que des heureux!!”, che tradotto dal francese all’italiano significa: “Non possiamo rendere tutti felici”. Con tanto di scritta delle proprie iniziali e numero di maglia che indossano al Milan (MN78 e MNZ7), in stile ‘CR7’.

Forse si tratta di un attacco riferito ai tanti commenti ricevuti dai due calciatori sotto le foto postate in questi giorni. Ne riportiamo alcuni: “Ottima stagione, ferie meritate. E noi tifosi gli unici a soffrire”, oppure “Indegni, via dal Milan”. E ancora: “Divertitevi, ma non presentatevi più a San Siro perché vi riempiremo d’insulti”, e poi: “Ci vuole rispetto per noi tifosi, non siete né calciatori né uomini, siete solo buffoni”. Questa è solo una parte dei commenti, spesso molto offensivi, rivolti ai due rossoneri.

 

On peut pas faire que des heureux !! #MN19#MNZ7#lasvegas

Una foto pubblicata da Niangofficiel (@mniang78) in data:

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it