Home Calciomercato Milan Diego Lopez: “Vorrei la Liga”. Il Milan risparmierà 6 milioni

Diego Lopez: “Vorrei la Liga”. Il Milan risparmierà 6 milioni

Diego Lopez
Diego Lopez (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Fra i tanti dubbi e incertezze sul futuro del Milan, una cosa sicura c’è: Diego Lopez andrà sicuramente via. Dopo una stagione completamente da dimenticare, superato nelle gerarchie da un 17enne come Gianluigi Donnarumma, ha deciso di voler andar via e continuare la sua carriera altrove. A 34 anni, si sente ancora in grado di poter giocare ad alti livelli e soprattutto da titolare. Nel corso degli ultimi mesi è stato più volte accostato a club spagnoli, ma lui non ha nascosto di voler tentare un’avventura in Premier League. I rossoneri, d’altra parte, vogliono lasciarlo andare per un motivo molto preciso.

Calciomercato Milan, Premier o Liga per Diego Lopez

Secondo quanto scrive Goal.com, nonostante un contratto in scadenza nel 2018, l’addio di Diego Lopez è praticamente certo. L’ex Real Madrid si sta guardando intorno da ormai diversi mesi e le proposte certamente non mancano: lo spagnolo è comunque un ottimo portiere, e lo ha ampiamente dimostrato non solo con i blancos, ma anche nella stagione 2014-2015 sotto le direttive di Filippo Inzaghi, quando è stato fra i migliori di tutto il Milan. Su di lui c’è sempre il Celta Vigo (che l’anno prossimo giocherà l’Europa League), ma ci sono anche le inglesi Bournemouth ed Everton.

Lui intanto a Cadena Ser ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Cadena Ser: “Il prossimo anno mi piacerebbe giocare nella Liga, ma ci sono anche altri campionati mi piacciono. Donnarumma? Sarà un portiere di riferimento a livello mondiale, ha tutto, è un talento naturale“. Il commento sulla sua stagione è stato invece il seguente: “Ho passato un anno in cui tutto è andato male, ci sono stati momenti in cui non ho potuto allenarmi per l’infortunio“.

Per i rossoneri, la cessione del portiere è un’operazione molto vantaggiosa dal punto di vista economico. L’estremo difensore, infatti, guadagna attualmente 3 milioni di euro netti: considerando gli altri due anni di contratto, la società di via Aldo Rossi si ritroverebbe costretta a tirar fuori 6 milioni per una riserva. Con il suo addio, quindi, il Milan risparmierebbe molti soldi che poi potrebbero essere reinvestiti sul calciomercato. Insomma, i rossoneri sono quindi molto aperti alle negoziazioni. A gennaio ha rifiutato una proposta del Besiktas, ora invece le offerte provengono principalmente da Premier e Liga.

 

Redazione MilanLive.it