Home Non Solo Milan Italia, Sacchi: “Credo in Conte e nello spirito di squadra”

Italia, Sacchi: “Credo in Conte e nello spirito di squadra”

Arrigo Sacchi
Arrigo Sacchi (©Getty Images)

Ormai manca poco all’inizio di Euro 2016 e Antonio Conte questa sera diramerà la lista ufficiale di 23 convocati. Secondo indiscrezioni comunque dovrebbero esserci clamorose novità, come ad esempio l’esclusione a sorpresa di Jorginho e Giacomo Bonaventura, per far posto a Stefano Sturaro. Vista la mancanza di qualità in mezzo al campo, anche a causa degli infortuni di Marco Verratti, Claudio Marchisio e Riccardo Montolivo, far fuori anche i due sopracitati sembrano un autogol clamoroso da parte dell’ex allenatore della Juventus. Resta solo Thiago Motta in rosa con le qualità da regista, e vista la sfortuna dovuta agli infortuni, forse era meglio portare anche un sostituto: doveva essere il centrocampista del Napoli, ma a quanto pare così non sarà. Le scelte ufficiali, ripetiamo, verranno riferite questa sera, ma non sembra esserci dubbi in merito.

C’è tanto pessimismo attorno a questa nazionale, come sempre prima di un mondiale o di un europeo direbbe qualcuno. Arrigo Sacchi però, ex Ct dell’Italia ad USA 1994 che raggiunse la finale, poi persa, contro il Brasile, si è detto ottimista in merito alla spedizione Azzurra in Francia: “Ho fiducia in Conte e nella volontà, determinazione, spirito di squadra e serietà di questi ragazzi. Mi auguro che possano sovvertire i pessimismi”. Infine sul futuro C.t. che succederà a Conte ha riferito: “Ventura? E’ un buon allenatore – riferisce all’Ansa -, ma non so se sarà lui ad allenare l’Italia”.

Non sarà certamente facile, ma se qualcosa non mancherà a questa Italia sarà la cattiveria e la determinazione. Dal punto di vista motivazionale, Conte è tra i migliori tecnici che riescono ad ottenere il massimo dai propri giocatori. Ma ad una rosa in cui latita fortemente la qualità tecnica, basterà solo lo spirito agonistico per competere con le grandi d’Europa? Appuntamento al 13 giugno, giorno in cui la Nazionale esordirà a Lione contro una delle favorite del torneo: il Belgio.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it