Manuel Pellegrini
Manuel Pellegrini (©Getty Images)

Sfumato Unai Emery, che andrà al PSG, è diventato Manuel Pellegrini il principale candidato alla panchina del Milan in caso di arrivo di una nuova proprietà. Secondo quanto rivelato dal Emol.com l’ormai ex allenatore del Manchester City e il club rossonero avrebbero trovato già un accordo, la cui firma è vincolata però alla vendita del club alla cordata cinese. Il tecnico cileno, infatti, pretende un progetto ambizioso e investimenti. Cose possibili solamente con l’arrivo degli asiatici alla guida della società.

Se la vendita del Milan si materializzerà, sarà quindi Pellegrini a sostituire Cristian Brocchi. Altrimenti, in caso di permanenza di Silvio Berlusconi come proprietario, non ci sarà alcun cambio alla guida della squadra.

Ma, secondo quanto riportato invece da Claudio Raimondi a Premium Sport, non ci sarebbe contatti con l’ingegnere cileno. Invece pista concrete, a suo avviso, sarebbero André Villas Boas e Cesare Prandelli. Quest’ultimo, però, sembra molto vicino alla Lazio. Chi avrà ragione? Al Milan continuano a regnare l’incertezza e il caos, mentre i tifosi sono spazientiti e arrabbiati.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it