Home Calciomercato Milan Asse Galliani-Preziosi milionario, ci guadagna il Genoa: i dati

Asse Galliani-Preziosi milionario, ci guadagna il Genoa: i dati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:06
Enrico Preziosi Adriano Galliani
Enrico Preziosi e Adriano Galliani (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Ormai da diversi anni l’asse Galliani-Preziosi è molto ricco di affari. Dati alla mano, sin qui a guadagnarci è stato prevalentemente il Genoa. Stando all’analisi fatta da Calcio e Finanza, dal 2007 al 2015 il Milan ha acquistato dal Grifone ben 17 giocatori per 129 milioni, generando plusvalenze per 78,12 milioni di euro. In media ad ogni sessione di mercato i rossoneri versano nelle casse dei liguri una media di 14,3 milioni. Tale cifra equivale al 24,62% delle plusvalenze annuali del club.

Non solo Milan, anche l’Inter negli anni ha arricchito e non poco le casse del presidente Preziosi, contribuendo con circa xx milioni di plusvalenze, equivalenti al 25% delle entrate del club, poco più dei rossoneri.

Purtroppo per il club di via Aldo Rossi, i giocatori arrivati da Genova non hanno mai fatto entusiasmare i tifosi né sono stati utilissimi alla squadra stessa. Tra questi ricordiamo: Sokratis Papastathoupolos pagato dai rossoblu meno di 2 milioni di euro e ceduto a 14 milioni, poi Kevin Boateng, Marco Borriello, Kevin Constant, Rodney Strasser, Francesco Acerbi, Stephan El Shaarawy e via discorrendo.

E durante questa sessione di mercato le operazioni potrebbero decollare a breve, visto che i due dirigenti si sarebbero incontrati a Ibiza. Sul tavolo ci sono tante trattative in ballo: Adriano Galliani vorrebbe Leonardo Pavoletti e Tomàs Rincon, dal canto suo Enrico Preziosi gradirebbe un rinnovo del prestito di Suso. Quest’ultimo però è stato praticamente dichiarato incedibile da Vincenzo Montella.

Altro dato infine da citare è quello dei giocatori passati da Milano al capoluogo ligure. Il Milan cedendo i vari Merkel, Borriello, Beretta, Zigoni ecc., ha registrato circa 50 milioni di plusvalenze. I nerazzurri invece hanno guadagnato appena la metà. Ritornando ai rossoneri, resta comunque una differenza di quasi 30 milioni di euro di plusvalenze a favore del Genoa in questi anni.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it