Faouzi Ghoulam e Suso (©Getty Images)
Faouzi Ghoulam e Suso (©Getty Images)

MILAN NEWS – Una gara che in casa rossonera dovrà essere rivista più volte, per capire i motivi di un atteggiamento da Dottor Jekyll e Mister Hyde che hanno portato il Milan prima a risorgere dalle proprie ceneri, poi a crollare definitivamente sotto i colpi di un Napoli che quando attacca fa paura a tutti.

Ma i rossoneri sono sembrati nel complesso troppo molli, soprattutto nella fase di non possesso palla, incapaci di arginare le scorribande di Mertens e Callejon, quasi inermi sui primi colpi vincenti in Serie A del polacco Milik. Un vero peccato, perché la squadra di Vincenzo Montella aveva ripreso il match per i capelli, grazie a due gioielli di M’Baye Niang e Suso.

Napoli-Milan, le pagelle dei rossoneri: flop difesa, follia Niang

Le pagelle della Gazzetta
Le pagelle della Gazzetta

Partendo dalle note liete, secondo le pagelle dei rossoneri redatte dalla Gazzetta dello Sport, si salvano dal k.o. di ieri al San Paolo alcuni elementi che dovranno forzatamente essere punti fermi nel corso della stagione. Gigio Donnarumma, fresco di convocazione in azzurro, ha salvato più volte evitando un passivo ancora più salato, confermando il suo ottimo momento. Bene anche Suso, a parte l’eurogol del momentaneo 2-2 lo spagnolo è stato il più continuo e attivo del Milan.

Tante invece le bocciature, come quasi tutti i difensori schierati da Montella: in particolare Ignazio Abate e Mattia De Sciglio non hanno avuto vita facile, fallendo completamente la missione di arginare le due ali napoletane. Malissimo Juraj Kucka, poco d’aiuto alla difesa e ingenuo nel farsi espellere. Ma la palma della sciocchezza va a M’Baye Niang: dopo una prova in crescita, con tanto di gol della speranza, il francese si è fatto cacciare dall’arbitro Valeri cadendo alla provocazione di Reina, lasciando i suoi in nove uomini. Senza testa e furbizia questo Milan farà molta fatica.

https://www.youtube.com/watch?v=Ud1k2NQfOtA

Redazione MilanLive.it