Luiz Adriano
Luiz Adriano (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Nonostante le dichiarazioni di Adriano Galliani, il mercato del Milan potrebbe non essere chiuso in entrata. In uscita è stata confermata la possibilità di cedere qualche giocatore.

Proprio grazie a qualche cessione, se onerosa, potrebbero essere effettuate operazioni di acquisto. Al momento, però, siamo nel campo delle ipotesi e non vi è nulla di concreto. Inoltre domani chiude ufficialmente la sessione estiva del calciomercato e il tempo stringe. Però dal club rossonero ci si attende almeno un nuovo rinforzo, visto che tra difesa e centrocampo la squadra di Vincenzo Montella ne avrebbe bisogno.

Calciomercato Milan, vertice con la Dinamo Kiev

Secondo quanto rivelato da calciomercato.com, oggi pomeriggio c’è stato un vertice a Casa Milan con la Dinamo Kiev. Il direttore generale Rezo Chokhonelidze ha incontrato Adriano Galliani per discutere di possibili affari.

La società ucraina sembra molto interessata a Luiz Adriano, che ha già militato nello stesso campionato con lo Shakhtar Donetsk. Il club di via Aldo Rossi è disposto a cederlo. La formula preferita è quella della cessione a titolo definitivo, ovviamente. Però c’è l’apertura anche a discutere sulla base di un prestito con obbligo di riscatto. Il centravanti brasiliano non è titolare con mister Montella e dunque è considerato vendibile. Inoltre, nel gruppo rossonero c’è pure Gianluca Lapadula nel medesimo ruolo. E a Napoli l’allenatore ha preferito inserire lui rispetto a Luiz Adriano negli ultimi minuti di match.

Il Milan, però, potrebbe guardare in casa Dinamo Kiev per alcuni innesti. Il primo può essere Domagoj Vida, difensore centrale croato classe 1989 accostato pure al Torino. E’ un nazionale e può rappresentare un’opzione in più per la retroguardia milanista. L’altro nome è quello di Younes Belhanda, centrocampista marocchino 26enne. L’anno scorso è stato in prestito allo Schalke 04, che poi non lo ha trattenuto. Adesso sembra a un passo dalla Roma, ma Galliani pare intenzionato a tentare un inserimento dell’ultimo minuto.

 

Redazione MilanLive.it