Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (© Getty Images)

MILAN NEWS – Il nuovo corso dell’Italia sembra potersi colorare di rossonero fin da subito. Molto chiare le scelte del neo ct Giampiero Ventura, il quale nelle convocazioni per le prime due gare stagionali, l’amichevole con la Francia e l’esordio ufficiale con Israele, ha puntato sul blocco Milan, nonostante la squadra meneghina non venga da un campionato eccellente.

Comunque una buona notizia per il Milan, che porta ben sei calciatori nella Nazionale azzurra rispetto al solo rappresentante visto durante gli Europei, ovvero Mattia De Sciglio. Oltre al confermatissimo terzino si sono aggiunti i due debuttanti Gigio Donnarumma e Alessio Romagnoli, più i rientri di Luca Antonelli, Riccardo Montolivo e Giacomo Bonaventura. Nell’Italia del nuovo biennio ci sono dunque più milanisti che juventini: la squadra campione d’Italia, che ha spesso portato il maggior numero di calciatori in azzurro, è rappresentata da cinque elementi, tutti facenti parte del reparto difensivo.

Come ricorda la Gazzetta dello Sport era dal 2007-2008, con l’ex rossonero Roberto Donadoni come selezionatore, che il Milan non portava più uomini tra i convocati rispetto ai rivali della Juventus. Addirittura per ritrovare una fase finale di un Mondiale con un’Italia più rossonera bisogna tornare a Usa ’94, quando Arrigo Sacchi puntò sul blocco di Milan e Parma, due squadre da lui allenate in passato. Ed a Milanello sperano che tale ‘onorificenza’ nazionale sia confermata anche nelle prestazioni con la squadra d’appartenenza.

Redazione MilanLive.it