Diego Lopez
Diego Lopez (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Finalmente, dopo un anno passato tra panchina e tribuna, il Milan riesce a cedere lo scontento Diego Lopez, uno dei calciatori più costosi per il monte ingaggi societario. Il portiere spagnolo, lo scorso autunno superato nelle gerarchie da Gianluigi Donnarumma e divenuto addirittura terzo della rosa, ha trovato in extremis una nuova squadra, l’Espanyol, che per un anno lo avrà a disposizione.

Il contratto con il Milan scade nel 2018, ma intanto fino a giugno prossimo Lopez difenderà i pali della formazione catalana, con la speranza di tutti che il prestito annuale possa allungarsi o trasformarsi in un trasferimento definitivo, formula impossibile da completare nella giornata di ieri per via delle scarse tempistiche e dei tanti cavilli contrattuali da risolvere. Con l’addio di Lopez resta in rosa come secondo portiere il giovane brasiliano Gabriel, cercato dal Bologna ma blindato dai rossoneri come ideale vice-Donnarumma.

E come scrive il Corriere dello Sport, il ruolo di terzo portiere invece spetterà ad un altro giovanissimo, un talento ancor più piccolo di Donnarumma. Si tratta del classe 2000 Alessandro Plizzari, attuale titolare della Primavera milanista, un estremo difensore di altissima prospettiva che già in passato è stato portato in panchina dalla prima squadra. Il 16enne continuerà a fare la spola tra settore giovanile e lavoro con i ‘big’ e spera di esordire a breve sulla scia dell’attuale titolarissimo Gigio.

Redazione MilanLive.it