Ignazio Abate Alex Stevan Jovetic
Ignazio Abate, Alex e Stevan Jovetic (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Come se non bastassero le delusioni di fine luglio, quando in casa Milan si vociferava di un mercato stellare grazie agli investimenti provenienti dall’Oriente, invece si è chiuso tutto con un nulla di fatto. Quando si diceva di contatti ravvicinati per Marko Pjaca, quando si parlava di Mateo Musacchio pronto a volare a Milano, persino del Real Madrid propenso a liberare Mateo Kovacic per regalarlo ai rossoneri.

Oltre a queste suddette trattative sfumate, ieri i tifosi milanisti hanno dovuto assistere all’ennesimo valzer di nomi sul mercato accostati fino all’ultimo giorno della sessione estiva, ma rivelatisi poi totalmente irraggiungibili per differenti motivi. In mattinata ieri si è parlato di un possibile arrivo di Cesc Fabregas dal Chelsea, offerto dal proprio entourage al Milan. Si è scritto che Adriano Galliani avrebbe dovuto dare una risposta entro le ore 15, ma in realtà il centrocampista spagnolo non ha mai preso in considerazione l’idea di lasciare Londra.

Si è detto, come riporta la Gazzetta dello Sport, di una trattativa ben impostata per Stevan Jovetic dall’Inter. Il montenegrino sarebbe arrivato volentieri, ma i nerazzurri hanno preferito non rinforzare la propria rivale cittadina trattenendo Jo-Jo. Per non parlare dei vari Jack Wilshere, alla fine passato al ‘piccolo’ Bournemouth, o al gallese Aaron Ramsey, boutade di mercato dei tabloid inglesi. L’ultimo tentativo è stato quello di impostare uno scambio alla pari tra Tomas Rincon e Andrea Poli col Genoa, ma persino l’amico Enrico Preziosi ha declinato la sciocca proposta. Il solo Mati Fernandez è infine giunto alla corte di Vincenzo Montella, di certo non proprio soddisfatto della campagna acquisti estiva.

Redazione MilanLive.it