Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Un anno fa circa, durante quasi tutti i mesi estivi del 2015, il nome di Zlatan Ibrahimovic è stato utilizzato ed enfatizzato giornalmente dai quotidiani sportivi, legato principalmente al Milan. Si è parlato e vociferato di contatti tra Mino Raiola e Adriano Galliani per un clamoroso ritorno, che in realtà non è mai stato così concreto.

Una speranza quella dei tifosi rossoneri infranta quando dopo Euro 2016 il gigante svedese ha annunciato al mondo intero di voler tentare l’esperienza al Manchester United, esordendo così nella Premier League inglese agli ordini del suo vecchio maestro Jose Mourinho. Sfumata così la possibilità di rivedere Ibrahimovic in Serie A, nonostante abbia sempre dichiarato di essersi trovato benissimo a Milano e di avere un debole per i colori rossoneri, considerati spesso da Zlatan come simbolo di una delle squadre migliori e più storiche del calcio moderno.

In tal senso è intervenuto Mino Raiola, suo procuratore storico, ai microfoni di Premium Sport, parlando proprio del rapporto tra Milan e Ibrahimovic:Un ritorno di Ibra? In realtà avevamo altri piani per il suo futuro. Nonostante il Milan sia la sua squadra del cuore in Italia e forse anche nel mondo. Ma l’Italia oggi non si può permettere di accogliere uno come Zlatan. Per questo abbiamo sempre lavorato al trasferimento a Manchester, senza prendere altro in considerazione“.

https://www.youtube.com/watch?v=bxwdHViBeX4

Redazione MilanLive.it