Sheran Yeini vs Luca Antonelli
Sheran Yeini vs Luca Antonelli in Israele-Italia (©Getty Images)

MILAN NEWS – Solo due giornate di campionato giocate, ma si cominciano anche a fare i primi bilanci su quello che potrebbe essere il Milan ideale secondo Vincenzo Montella. Ad aiutare il tecnico anche gli impegni con le nazionali dei vari rossoneri, che avrà certamente avuto modo di seguire. In particolare l’Italia, ieri impegnata nella prima partita delle qualificazioni ai Mondiali 2018 in Russia. Tra gli Azzurri oltre all’imprescindibile Giacomo Bonaventura, spiccava sulla fascia sinistra Luca Antonelli. Giampiero Ventura ha puntato su di lui da titolare al posto di De Sciglio, non brillante (come tutta la squadra del resto) pochi giorni prima in amichevole a Bari contro la Francia.

Antonelli è stato autore di un’ottima prova che ha convinto tutti, in primis lo stesso commissario tecnico. È riuscito ad interpretare nel migliore dei modi il ruolo di esterno nel centrocampo a 5, giocando bene in entrambe le fasi. E’ stato anche autore dell’ottimo assist vincente per Graziano Pellé: grande giocata sulla trequarti di Verratti, rasoterra forte e preciso di Antonelli per la prima punta azzurra che insacca da pochi passi.

Nella ripresa, dopo l’ingenua espulsione dello juventino Giorgio Chiellini, il milanista ha arretrato il proprio raggio d’azione, ma non è calato in termini di prestazione. Adesso chi rischia, sia in nazionale che soprattutto al Milan, è proprio Mattia De Sciglio. Sembrava rinato dopo la ‘cura’ Antonio Conte a Euro 2016, ma la partita in campionato contro il Napoli della scorsa settimana non ha convinto nessuno. Al rientro dalla sosta i rossoneri sfideranno a San Siro la buona Udinese, e Montella quasi sicuramente punterà su Antonelli dal primo minuto.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it