M'Baye Niang e Suso con Casemiro (©getty images)
M’Baye Niang e Suso con Casemiro (©getty images)

MILAN NEWS – Se Vincenzo Montella dovesse citare due calciatori attualmente indispensabili per la fase offensiva del suo Milan probabilmente non avrebbe grossi dubbi a fare i loro nomi. Suso Fernandez e M’Baye Niang sono probabilmente gli elementi maggiormente cresciuti nell’ultimo anno, giunti in maglia rossonera come semplici talenti tutti da scoprire e divenuti ormai dei titolarissimi nel 4-3-3 del Milan di oggi.

Entrambi hanno giovato dell’esperienza al Genoa, che li ha fatti crescere e maturare da attaccanti talentuosi ma evanescenti fino a diventare ottimi e completi calciatori, dotati anche di una certa tecnica di base. Il Milan nel suo tridente non può prescindere da loro, tanto che Montella si ritrova nei guai in vista del match contro l’Udinese, quando Niang sarà indisponibile per squalifica e va trovato con una certa celerità il sostituto sull’out mancino.

E dopo aver conquistato il Milan definitivamente, Niang e Suso secondo quanto scrive il free-press Leggo puntano a qualcosa di più grande, ovvero ottenere una chiamata o per lo meno una considerazione dalle rispettive Nazionali. Per ora i ct di Francia e Spagna, ovvero Didier Deschamps e Julen Lopetegui, non li hanno presi in considerazione, ma facendo bene nel Milan possono sicuramente ambire alla convocazione. Soprattutto Suso, che con l’attuale tecnico iberico ha già lavorato durante l’esperienza nell’Under 21.

https://www.youtube.com/watch?v=Tk998EuzjHc

Redazione MilanLive.it