Luca Antonelli
Luca Antonelli portato fuori in Milan-Udinese (©Getty Images)

MILAN NEWS – Tanto spavento ieri a San Siro all’inizio del secondo tempo tra Milan e Udinese: uno scontro aereo fortuito tra due compagni di squadra, Gabriel Paletta e Luca Antonelli aveva fatto temere il peggio per il secondo. Il terzino rossonero, colpito sulla zona laterale della testa dall’altro difensore, è svenuto a terra, con il resto dei compagni che hanno chiamato prontamente l’intervento dei sanitari e l’ingresso della barella, i quali hanno immobilizzato immediatamente il collo di Antonelli.

Automatico il trasferimento in ospedale per il calciatore del Milan, che per fortuna è già stato dimesso in serata allontanando ogni tipo di preoccupazione. La frustata subita al collo poteva portare a lesioni o fratture dolorosissime e molto pericolose, ma già il bollettino medico del club che parlava di trauma cervicale ha fatto capire ai tifosi che non si trattava di situazione grave o rischiosa.

Antonelli era stato scelto al posto di Mattia De Sciglio come terzino sinistro titolare, poi sostituito proprio dal laterale classe ’92 che a questo punto ha grosse chance di giocare dal 1′ minuto contro la Sampdoria, nell’anticipo di venerdì sera a ‘Marassi’. Antonelli invece dovrà andare con i piedi di piombo visto che un trauma alla nuca non è certo uno scherzo ed è obbligato ad attendere responsi migliori.

Redazione MilanLive.it