Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – Giornata di vigilia quella di oggi per il Milan, che domani affronta la Sampdoria a Genova. I rossoneri devono rifarsi dopo le recenti sconfitte contro Napoli e Udinese. Tutti si attendono una reazione importante da parte dei giocatori, anche se il campo di Marassi è sempre ostico.

Vincenzo Montella, ex dell’occasione, è intervenuto in conferenza stampa. Queste le sue prime parole: “Ho visto una reazione da parte della squadra dopo il k.o. contro l’Udinese. E’ necessario orgoglio per affrontare le situazioni complicate e indossare la maglia del Milan“.

Davide Calabria dovrebbe partire titolare domani a Genova. Il mister ne parla così: “Lo riteniamo una risorsa e lo abbiamo tenuto con convinzione. Abbiamo fiducia in lui, è adatto per stare in questa squadra“.

Non mancano le parole sulla Sampdoria: “Una squadra costruita seguendo una logica e le idee di Giampaolo. Ci serve una partita perfetta per dimostrare il nostro valore. Servono il giusto approccio e coraggio“.

Per quanto riguarda il suo Milan ha commentato la situazione: “Serve crescere, attraverso il lavoro e acquisendo certezze tattiche. Non sono preoccupato, vedo un gruppo che ha voglia di fare. Un progetto tecnico valido può tirare fuori la personalità dei giocatori. Critiche ai senatori? Quando le cose non vanno bene, sono i primi ad essere criticati. Succede in ogni club. Il mio sfogo a Milanello? Non confermo e non smentisco, certe cose rimangono nello spogliatoio. Sono una persona schietta coi calciatori. Nessuno è intoccabile, tutti devono dimostrare qualcosa già durante gli allenamenti settimanali“.

Montella non ha mancato di elogiare M’Baye Niang, suo pupillo e assente contro l’Udinese: “E’ un ragazzo che si mette a disposizione ed è importante per la squadra. Non deve accontentarsi, però, deve pensare a crescere. E il gruppo deve aiutarlo in questo“.

Il mister ha ben chiaro cosa non intende vedere domani: “Non voglio una squadra che accetti passivamente l’andamento della partita. Pretendo rabbia, orgoglio, responsabilità e concentrazione. Serve motivazione per vincere domani“.

Molto si è detto sul clima nello spogliatoio del Milan, soprattutto dopo quello che sarebbe stato lo sfogo di Montella a Milanello in seguito alla sconfitta con l’Udinese. Il tecnico rossonero sul tema ha spiegato: “Domani vedrò se avrò ottenuto le risposte positive che cerco. Rispetto sempre i miei giocatori e sono a loro disposizione“.

Una battuta sul fatto che gli manchi la Champios: “Sì, ma anche l’Europa League. Puntiamo in alto, ma bisogna anche essere realisti“.

 

Redazione MilanLive.it