Carlos Bacca e Gianluca Lapadula
L’abbraccio tra Carlos Bacca e Gianluca Lapadula dopo Sampdoria-Milan (©Getty Images)

MILAN NEWS – Qualcuno ha criticato pesantemente la scelta di Vincenzo Montella di lasciar fuori Carlos Bacca in Sampdoria-Milan e ovviamente dopo la rete decisiva segnata dal colombiano, tutti ad attaccare il tecnico. Come a dire: “Come si permette a lasciar fuori uno come Bacca?”. Eppure questa scelta è stata azzeccata perché ha dato un segnale forte al giocatore e alla squadra in generale: nessuno è intoccabile, tutti devono guadagnarsi il posto.

E probabilmente Gianluca Lapadula nel corso di queste settimane di allenamenti a Milanello ha meritato molto più di altri il posto da titolare. La sua partita non è stata straordinaria, ma la squadra non lo ha per nulla supportato. Lui però ha messo corsa, voglia e sacrificio e questo non può non essere considerato. L’ingresso di Bacca ha certamente dato la scossa, ma è arrivato in un momento in cui l’intera squadra stava cominciando a trovare le giuste misure per far male ai blucerchiati.

In tal senso ci troviamo parecchio d’accordo con la breve analisi fatta da Alessandro Del Piero ai microfoni di Sky Sport in merito alla prestazione dei due attaccanti rossoneri: “Potrebbe esserci una bella alternanza tra i due e Montella avrà l’opportunità di fare dei cambi davanti. Bacca è entrato arrabbiato e non svogliato, con tanta cattiveria. Ha preso un palo prima del gol. Anche Lapadula ha giocato bene. Il piano dell’allenatore, se voluto, è riuscito”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it