Simone Inzaghi
Simone Inzaghi (©Getty Images)

MILAN NEWS – Anche Simone Inzaghi ha parlato di fronte ai giornalisti nella consueta conferenza stampa di vigilia. L’allenatore della Lazio, in vista del match di San Siro contro il Milan di domani, ha così parlato dei rossoneri: “I calciatori di qualità del Milan mi preoccupano, dobbiamo fare attenzione. Mio fratello Filippo? Ha fatto la storia di quel club da giocatore e avrebbe voluto farla anche da allenatore. Hanno cambiato tanto negli ultimi anni, quindi evidentemente se le cose sono andate male non è stata tutta colpa sua“.

Il tecnico laziale, confermato sulla panchina dopo le cose buone fatte vedere nei mesi finali della scorsa stagione, non ne fa una questione di moduli:  “Quello che conta è l’interpretazione. L’anno scorso abbiamo giocato bene con i 4-3-3, quest’anno abbiamo cambiato contro Juventus e Pescara. C’è qualcuno affaticato, sappiamo che con il Milan sarà difficile“. Sulla formazione: “Biglia non ci sarà, sente ancora fastidio. Felipe Anderson sta lavorando bene e si è visto durante la settimana. Keita? E’ ripartito nel migliore dei modi, per noi è fondamentale. De Vrij ci sarà sicuramente“.

 

Redazione MilanLive.it