Silvio Berlusconi Han Li
Silvio Berlusconi e Han Li (Photo by XH Sports)

MILAN NEWS – Il settimanale L’Espresso, citato da Calcio & Finanza, torna a parlare di Silvio Berlusconi e di un suo progetto. Il presidente del Milan intende creare una fondazione alimentata dal suo patrimonio personale e che si occupi di housing sociale.

Nello specifico si tratta di finanziare e promuovere la costruzione di abitazioni per persone e nuclei familiari in difficoltà finanziaria. Alcuni manager di Fininvest sono stati già incaricati di portare avanti questo progetto, la cui realizzazione potrebbe avvenire in concomitanza con la cessione del Milan. La fondazione sarà intitolata allo stesso Silvio Berlusconi, che per evitare di irritare i figli la alimenterà con denaro proprio.

L’Espresso scrive che la vendita del club rossonero ai cinesi rappresenta un tassello chiave. Infatti si legge: «I nuovi soci cinesi dovranno consegnare al proprietario del club i fondi di partenza per avviare la onlus. È un passaggio simbolico concepito per evitare che qualche tifoso deluso supponga venalità nell’uomo che ha, secondo i suoi stessi conteggi, speso 1 miliardo di euro per vincere scudetti e Champions».

Entro fine novembre il Milan dovrebbe divenire di proprietà della Sino-Europe Sports, società veicolo creata dagli investitori cinesi per acquistare il club. Dopo 30 anni, Silvio Berlusconi non sarà più proprietario del Diavolo. Resterà comunque come presidente onorario.

 

Redazione MilanLive.it