Giampiero Ventura
Giampiero Ventura (©Getty Images)

Il campionato si fa da parte per dare spazio alle Nazionali. Il ritiro di Giampiero Ventura a Coverciano è iniziato stamattina, con la conferenza stampa del commissario tecnico azzurro. Il quale ha parlato di Gianluigi Donnarumma e Mattia Perin come il dopo Gianluigi Buffon: “Stiamo lavorando per il futuro: Buffon è il futuro immediato, quello più lontano sono questi due calciatori. E ragioniamo in quest’ottica qui“.

A differenza di Antonio Conte, l’ex Torino sta dando spazio anche a Giacomo Bonaventura, convocato per la seconda volta consecutiva: “Nel ruolo di mezzala proviamo sia Bonaventura sia Bernardeschi, che stanno facendo questo ruolo in campionato. E’ la conferma che c’è carenza in questo ruolo. Noi come esterno mancino abbiamo solo Antonelli“.

Non si poteva non parlare di Mario Balotelli, autore di un inizio di stagione straordinario con il Nizza. Decisivo anche ieri con il gol vittoria. Ventura spiega: “Ripeto quanto detto il giorno della presentazione: le sue qualità non sono in discussione, si discute il resto. Monitoriamo tutti e non abbiamo preclusioni. E’ tornato a giocare e segnare e la pre-convocazione è il segnale che non abbiamo preclusioni“.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it