Paolo Maldini
Paolo Maldini (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il direttore sportivo del Chiasso, Fabio Galante, ha parlato ai microfoni di Sky Sport 24. Anzitutto ha voluto ringraziare il Milan per l’amichevole odierna: “Ringrazio i rossoneri e Montella per aver accettato di giocare questa partita. È sempre un piacere ospitare uno dei migliori club al mondo”.

Grande elogio nei confronti di Vincenzo Montella, da qualche mese sulla panchina milanista: “Il suo lavoro si vede e spero che possa fare sempre meglio perché se lo merita. Adesso sta ottenendo i primi risultati. Spero che il Milan torni ai livelli che merita”.

Un commento anche sulla situazione giovani in Italia e sui settori giovanili: “Siamo indietro rispetto all’estero sotto i punti di vista, anche rispetto al nostro passato. Prima i vivai erano più curati e c’erano investimenti. Ricordo che quando ho vinto l’Europeo Under 21 avevo in squadra Nesta, Cannavaro, Del Piero, Delvecchio e Totti. Servono investimenti sul settore giovanile: io e Montella siamo cresciuti nell’Empoli e il club toscano continua a lavorare sui giovani come in passato”.

Infine non poteva mancare un commento sulla vicenda Paolo Maldini. L’ex capitano rossonero è stato richiamato in società da Marco Fassone per il futuro corso cinese: “Lui arriva da venti anni di Milan, così come il padre, e quindi conosce benissimo l’ambiente. Giusto che voglia sapere il suo ruolo e cerca una linea diretta con la proprietà. È una persona intelligente e farà sicuramente qualcosa di buono. Mi farebbe piacere se dovesse arrivare al Milan”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it