Manuel Locatelli
Manuel Locatelli (©Getty Images)

MILAN NEWS – Le lacrime, che siano di gioia o di dolore, segnano l’apice dell’emozione, anche per i calciatori professionisti. In casa Milan nel giro di pochi giorni sono passati dalla commozione irrefrenabile di Manuel Locatelli, capace di piangere a dirotto per il suo primo gol in Serie A così bello ed emozionante, fino a quelle di dolore e rammarico di capitan Riccardo Montolivo, infortunatosi con la Nazionale italiana e già consapevole di dover restare fuori a lungo. Quasi un passaggio di consegne obbligato come spiega la Gazzetta dello Sport.

Il destino vuole premiare in qualche modo gli sforzi del 18enne Locatelli; sembra propria sia il momento propizio per esplodere, per diventare uno dei calciatori più promettenti d’Italia a suon di belle prestazioni. Il Milan l’ha già conquistato, visto che l’eurogol al Sassuolo e la prestazione di personalità conseguente lo hanno consacrato, sulla scia dei suoi compagni di ‘vivaio’ Donnarumma e Calabria. Il tecnico Vincenzo Montella punterà su di lui proprio per sostituire Montolivo, out per almeno sei mesi, in attesa di tornare sul mercato.

Ma Locatelli ha ottenuto ieri anche la soddisfazione di essere chiamato in Under 21 dal c.t. Luigi Di Biagio, per sostituire Marco Benassi convocato invece dalla Nazionale maggiore. Brucia le tappe in maniera rapidissima il giovane regista di Lecco, passato dalla leadership in Under 19 con Paolo Vanoli, all’Under 20 di Alberigo Evani fino alla prestigiosa chiamata degli ‘azzurrini’. Parteciperà alla delicata trasferta in Lituania, magari senza giocare, ma sono tutti sicuri che a breve Locatelli sarà un perno anche di quella formazione.

Redazione MilanLive.it