Gianluca Lapadula
Gianluca Lapadula (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – A cinque minuti dopo la dogana che segna il confine con la Svizzera, il Milan trova conferme e sorrisi, con qualche sparuto tifoso presente che inneggia già all’Europa. Il test match organizzato in questa pausa per le Nazionali contro il Chiasso, club della Serie B svizzera, è una passeggiata di salute che serve però a Vincenzo Montella per osservare all’azione alcuni talenti ancora non entrati definitivamente nelle sue gerarchie.

E’ stato il sabato perfetto per Gianluca Lapadula che, come ricorda la Gazzetta dello Sport, ha finalmente trovato il gol con la maglia rossonera, pur in una gara non ufficiale. Una doppietta per l’ex Pescara che ha il sapore di segnale positivo, visto che la sua prova da centravanti nel tridente inedito con Niang e Luiz Adriano ha strappato applausi. Si è visto un attaccante partecipativo e molto abile sotto porta, aiutato anche dalle scarse resistenze della formazione di casa, già sotto di cinque reti dopo 29 minuti.

Al festival del gol milanista ha partecipato anche Andrea Poli, autore di uno splendido centro in mezza rovesciata, ma la prova di M’Baye Niang è stata ancora da applausi, visto che il francese ha regalato sprazzi di qualità assoluta, tra assist e gol. Bene anche Luiz Adriano che ha chiuso la ‘contesa’ segnando la quinta rete del match. Montella ha osservato le prove dei nuovi Leonel Vangioni e José Sosa: se il primo è ancora lontano dalla forma migliore, il ‘Principito’ ha giocato con ordine da regista basso, ma senza strappare l’occhio. Prima di essere considerato il sostituto di Riccardo Montolivo dovrà dimostrare molto di più.

Redazione MilanLive.it