Leonel Vangioni
Leonel Vangioni (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – In questo inizia di campionato non ha mai trovato spazio in partite ufficiali Leonel Vangioni, primo acquisto di Adriano Galliani la scorsa estate a parametro zero dal River Plate. Il padre-agente del terzino sinistro argentino, Armando, intervistato da Italiacalcio24.it ha spiegato il perché del suo ritardo fisico: “Nell’ultima gara con il River ha subito un infortunio muscolare e non ha potuto prendere parte al ritiro estivo con i compagni rossoneri né viaggiare per la tournée in programma negli USA. È rimasto a Milanello ad allenarsi su consiglio del medico sociale del club. Fu lui a indirizzarlo verso un lavoro specifico affinché recuperasse la condizione”.

Sulla poca fiducia di Vincenzo Montella nei confronti del suo assistito: “Il mister lo segue con attenzione e sta visionando i suoi progressi, adesso sta bene. E’ un professionista serio, ha giocato in Nazionale e ha vinto molto in carriera, quindi conosce queste dinamiche. Dai colloqui che ha col tecnico e da come viene considerato da lui, ci sono tutti i presupposti per credere che possa ottenere la sua chance e quindi giocarsi il posto con i compagni attualmente titolari. Ha comunque bisogno di giocare per recuperare appieno la condizione. Presto Montella lo manderà in campo. Va molto d’accordo con l’allenatore così come con i compagni di squadra, anche perché molti provengono dall’America Latina, per cui trascorrono del tempo insieme”.

Una breve analisi anche sulle sue caratteristiche: “Sono sicuro che i tifosi lo ameranno. Si adatta bene a qualsiasi richiesta da parte del tecnico. Sa leggere bene il gioco e integrarsi nella manvora. Per adesso sta lottando, poiché capisce che, essendo stato fermo per infortunio, si siano create delle gerarchie che deve abbattere”.

Se continuerà a non giocare, già a gennaio potrebbe valutare l’idea di partire altrove. L’agente però non ci pensa: “È venuto al Milan per giocare. Ha 29 e non vuole restare a guardare, ma da come il club e l’allenatore si sono posti con lui, la sensazione è che presto scenderà in campo e trionferà col Milan. Qualora, invece, non fosse così e facessero capire che non è considerato, potremmo sondare il terreno. Offerte per lui ne ricevo tante dall’Europa adesso come in passato. In Italia lo hanno cercato Sassuolo, Napoli, Fiorentina, Torino, Catania e Palermo. E’ stato Leonel a scegliere il Milan al di là dei consigli che la famiglia gli ha dato. Avevamo 3-4 opzioni, ma questa è stata senza dubbio la migliore. Qui è felicissimo e presto mostrerà di cosa sia capace”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it