(foto Twitter)
(foto Twitter)

MILAN NEWS – Archiviato il ‘no’ secco di Paolo Maldini, che ha anche ammesso pubblicamente i suoi dubbi sulla nuova proprietà Milan, la cordata cinese continua a lavorare con grande continuità alla chiusura della lunga trattativa con Fininvest. I prossimi passi, secondo quanto raccolto oggi da La Repubblica, dovrebbero essere rappresentati da un viaggio decisivo che i membri di Sino-Europe Sports dovrebbero effettuare in direzione Milano, proprio per risolvere gli ultimi dettagli e presentarsi ufficialmente come nuovi compratori.

Pare infatti che Yonghong Li e il suo braccio destro esecutivo Han Li siano pronti a sbarcare a Milanello entro il 20 ottobre prossimo, per presentare la lista dei 7-8 investitori presenti nella cordata. I due manager incontreranno i vertici di Fininvest per chiudere al più presto l’operazione Milan.

Non è escluso difatti che il tanto atteso e decantato closing tra le parti possa avvenire persino in anticipo rispetto alla metà di novembre, periodo inteso da tutti come quello ideale per le firme definitive. Il tutto potrebbe avvenire addirittura senza la presenza di Silvio Berlusconi, ancora a New York per risolvere problemi di salute. Se la missione di Yonghong Li dovesse rivelarsi positiva ci si aspetta dunque una chiusura a breve, visto che dalla Cina continuano ad arrivare buone indicazioni sulla lista dei soci all’interno della cordata e sul fatto che i 420 milioni utili all’acquisizione delle quote siano ormai già stati raccolti dalla Sino-Europe.

 

Redazione MilanLive.it