Massimo Ambrosini
Massimo Ambrosini (©getty images)

MILAN NEWS – Il gran rifiuto di Paolo Maldini ha spiazzato tutti, dalla futura proprietà cinese che aveva ipotizzato una struttura dirigenziale d prestigio col ritorno dello storico capitano rossonero, fino ai tifosi che hanno tifato nell’udire di un suo possibile reintegro nel Milan, ma poi hanno capito le motivazioni di Maldini continuando a stimarlo da grande campione qual’è stato.

Ora è curioso capire cosa intende fare la dirigenza milanista, se sostituire e coprire in qualche modo quel posto ancora vacante di direttore dell’area tecnica, che spetta proprio ad un dirigente con un passato sui campi da gioco, oppure restare così, con Marco Fassone col doppio ruolo di direttore generale e amministratore delegato e il neo arrivato Massimiliano Mirabelli come addetto al mercato e all’area scouting. Secondo Tuttosport il Milan si sta comunque guardando attorno, sondando alcune alternative, visto che Maldini è sì un nome di richiamo fortissimo, ma non l’unico idoneo per ricoprire la suddetta carica.

L’ipotesi più plausibile riguarda Massimo Ambrosini, anch’egli ex capitano e bandiera del Milan per una vita. L’attuale opinionista televisivo ieri ha ribadito di non essere stato ancora contattato da nessuno, ma è probabile che Ambrosini non pensi di rifiutare tale proposta a prescindere, ma anzi di valutarla con tutta calma. Da escludere un ritorno invece di Demetrio Albertini, volato a Pechino nei giorni scorsi ma per questioni personali e non certo per parlare con Sino-Europe Sports.

Redazione MilanLive.it