Fabio Capello (©Getty Images)
Fabio Capello (©Getty Images)

MILAN NEWS – Intervenuto come ospite d’onore ieri sera a Ferrara nei festeggiamenti per celebrare la storica Spal, tornata in Serie B dopo moltissimi anni, il tecnico Fabio Capello ha fatto il punto sul campionato italiano in corso. L’allenatore è ancora molto legato al Milan, squadra con la quale ha cominciato la sua carriera vincente da tecnico e con cui ha collezionato ben cinque scudetti e una Coppa dei Campioni nell’ormai lontano 1994.

‘Don Fabio’, così come è soprannominato fin dai tempi in cui riuscì a vincere la Liga guidando il Real Madrid, ha parlato anche dell’attuale andamento del Milan di Vincenzo Montella, squadra che al momento occupa a sorpresa il terzo posto, a soli cinque punti dalla vetta: “Il Milan punta sui giovani, è soltanto all’inizio di un ciclo quindi è difficile giudicare. Nonostante ciò credo che la Juventus vincerà ancora il titolo essendo superiore, la Roma le darà filo da torcere, è una squadra che ha tutto. Il Napoli senza Higuain invece è in calo“.

Un plauso Capello lo rivolge al coraggio del suo vecchio club, abile nel lanciare i talenti: “In Italia bisogna essere più coraggiosi nel far giocare i giovani. Ha fatto bene il Milan con Donnarumma, se non fosse stato per il coraggio e l’intuito di alcuni allenatori farebbe ancora il portiere in Primavera, invece è titolare in Serie A e merita grandi elogi per le sue qualità“.

Redazione MilanLive.it