Alexandre Pato (getty images)
Alexandre Pato (getty images)

MILAN NEWS – Succoso retroscena, anche piuttosto ironico, quello raccontato da Alexandre Pato quest’oggi in un’intervista rilasciata a Fox Sports; l’ex attaccante del Milan, che attualmente veste la maglia del Villarreal, è tornato ad uno dei momenti più positivi della sua carriera, quando è sbarcato da giovanissimo in Italia con i rossoneri, scovato da Adriano Galliani perché considerato all’epoca uno degli attaccanti più forti ed esplosivi a livello internazionale.

Pato racconta del giorno in cui fece le visite mediche con il Milan, prima della sua primissima apparizione al centro sportivo di Carnago: “Appena sono arrivato in città dovevo svolgere i classici test medici. Tra questi c’era anche una visita oculistica e mi hanno riempito gli occhi con alcuni colliri particolari. Il problema è che in seguito facevo fatica ad aprire gli occhi per colpa di quella visita e quando sono stato portato a Milanello ero imbarazzatissimo. Ho incontrato Carlo Ancelotti per la prima volta e ho pensato che stavo facendo una figuraccia. Anche in varie foto di quel giorno si nota che aveva problemi agli occhi“.

https://www.youtube.com/watch?v=uBKIxg5rIFg

Redazione MilanLive.it