Roberto De Zerbi
Roberto De Zerbi (©Getty Images)

MILAN NEWS – Domani sfida importante al Renzo Barbera: Palermo-Milan, calcio d’inizio ore 15. Dopo le dichiarazioni in conferenza stampa di Vincenzo Montella, ha parlato anche Roberto De Zerbi. Il tecnico dei rosanero ha presentato la sfida contro i rossoneri: “Sfidare il Milan mi emoziona. La mia squadra ha ottime potenzialità, ora a me e a tutti spetta tramutarle in forza. Mi pesa non aver fatto ancora un punto in casa, sono concentrato su questo. Sono concentrato su ciò che posso fare e quindi lavorare come stiamo facendo”.

Sulla probabile formazione dei padroni di casa: “Domani le scelte saranno prevalentemente dettate dalla condizione psico-fisica. Cambiare non ci agevola, ma è una cosa obbligata. Rispoli non ci sarà, Gonzalez nemmeno. Rientra Rajkovic che non gioca dalla partita contro il Crotone a Pescara. Le qualità di Henrique sono indiscusse, ma non l’ho visto particolarmente brillante. Quando sta bene al 100% non si discute. Gazzi e Diamanti sono due titolari, punti fermi. A patto che siano al 100% dal punto di vista fisico. Lo Faso è un talento magnifico, così come altri ragazzi come Sallai o Balogh. Devono avere tempo e pazienza. Ero già tentato a Cagliari e anche prima di fare giocare Lo Faso. Quaison? L’ho provato da prima punta perché ho solo Nestorovski”.

Infine sull’importanza del pubblico casalingo e un complimento anche al tecnico avversario: “La nostra situazione non è esaltante, dobbiamo essere noi a portare i tifosi dalla nostra parte col lavoro e impegno. Da quando sono io qui il pubblico non è mai stato ostile, anzi. Ci hanno sempre supportato. Montella è uno degli allenatori che stimo di più, giocano bene e di squadra”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it