Marco Fassone
Marco Fassone (©Getty Images)

MILAN NEWS – Sarebbe dovuto rientrare a Milano alla fine di questa settimana; invece Marco Fassone, amministratore delegato in pectore del Milan, dovrebbe restare ancora qualche giorno in Cina. La sua missione per reperire sponsor e partnership da affiancare al nuovo club sta per terminare dopo essersi spostato in varie città, da Pechino a Chongqing passando per Shanghai, ma la volontà del dirigente è quella di permanere ancora nel vasto paese asiatico per altri motivi.

Fassone, secondo l’ipotesi lanciata dal Corriere della Sera, dovrebbe rimanere in Cina per approfondire quello che è il progetto, o meglio il piano di investimento, messo in pratica dalla cordata cinese. Il dirigente piemontese ha già avuto contatti con Han Li, direttore esecutivo di Sino-Europe Sports, con il quale ha visitato la sede di Adidas Great China. I colloqui con la futura proprietà del Milan non sono però terminati, visto che Fassone intende fare il punto della situazione con i suoi referenti prima di tornare in Italia e dare anche nuove rassicurazioni a Fininvest.

Intanto per quanto riguarda la data del closing arrivano ancora conferme sul fatto che, subito dopo il derby Milan-Inter del prossimo 20 novembre, ogni giorno potrebbe essere quello buono per sbloccare la situazione. C’è chi ancora ipotizza una presenza di alcuni investitori principali proprio a San Siro per il match tanto atteso, ma più realistico che la prima apparizione allo stadio da parte dei proprietari cinesi possa avvenire contro il Crotone il 4 dicembre.

Redazione MilanLive.it